lunedì 31 ottobre 2011

Andare avanti

Sembra banale, ma è l'unica frase che si dice in questi momenti.

Andare avanti... Riprendere tutto quello che avevi accantonato in questi giorni e andare avanti, anche se non ne avresti voglia, anche se ti senti del tutto svuotata, anche se ti senti una "canna al vento", anche se i tuoi occhi continuano a vedere quel viso che non c'è più.
Bisogna vivere. Io, noi che lo possiamo fare, dobbiamo vivere: abbiamo l'obbligo di rendere onore al dono che ci è stato fatto, perchè la vita è un autentico dono, è la meraviglia della natura...
Basta con le lacrime.
Da oggi in poi voglio regalare a M. soltanto sorrisi.
Io che posso, sorriderò anche per lei.


P.S. Grazie a tutti coloro che, con un commento , mi sono stati vicini in questo bruttissimo momento... Grazie di cuore!!

14 commenti:

  1. brava...bisogna reagire, purtroppo la vita ci pone dinanzi esperienze come quella vissuta da te, ma bisogna avere la forza di reagire..e tu lo stai facendo...tranquilla che da lassu ti sarà sempre vicino...

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace per quello che è successo, leggo solo adesso. Inutile ripetere le solite parole del caso. Ti lascio solo un abbraccio virtuale :)

    RispondiElimina
  3. Nn di deve morire cosi giovani,ma chi puo nn rinuncio mai a vivere...

    RispondiElimina
  4. andare avanti con il sorriso è un bene per noi e per lei, così porterai avanti il suo ricordo con più leggerezza...ma è dura, tanto dura...accidenti se è dura...

    RispondiElimina
  5. Leggo solo oggi e ti lascio il mio abbraccio.
    E' una notizia terribile davvero.

    RispondiElimina
  6. Ti sono vicino anche io, Laila. Mi spiace che tu soffra, anche se ci conosciamo solo virtualmente.

    RispondiElimina
  7. Tesoro io credo nell' altra vita e credo fermamente che lei non se n'è andata.....si è solo spostata....
    E' lì accanto alla sua mamma e al suo papà....e li aiuterà...
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. E' stata una di quelle tragedie di fronte a cui ogni parola sembra banale ma che bisogna accettare, sperando che ci sia davvero un Aldilà dove tutto acquisti un senso.
    Un abbraccio, Layla.

    RispondiElimina
  9. In realtà, in questi casi, credo soffrano di più le persone care che non la "vittima" stessa! è davvero coraggioso ed ammirevole da parte tua sentirti dire questo.....non mi permetto di rincarare la dose perchè.......è facile parlare se si è all'esterno........quindi, appunto, mi limito ad ammirare la tua forza d'animo e......se hai bisogno di pensare ad altro, di svagarti, di ricominciare e/o andare avanti.......se ti va ci sono!!!
    kiss

    RispondiElimina
  10. La morte è sempre un concetto complicato da capire, accettare, vivere...
    Se poi coinvolge persone, bambini, ragazzini di 14 anni è ancora più dura. E trovo sempre tutto così banale in questi momenti... l'unica cosa che sento di dire è: un grande abbraccio!

    RispondiElimina
  11. brava... bisogna andare avanti...
    :*

    RispondiElimina
  12. Vedi, come dico sempre, questi sono i momenti in cui ODIO questo schermo perchè non mi permette di vederti, abbracciarti, accarezzarti per dimostrarti che ci sono, che vorrei aiutarti, starti vicino...sì il web in questi frangenti è deprimente...Baciobacio cara

    RispondiElimina
  13. Guardare avanti, bisogna farlo.
    Soprattutto per rispetto a chi ci ha lasciati.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.